Amd passa ai 65 nanometri

ComponentiWorkspace

Amd ha annunciato i suoi primi processori costruiti con processo produttivo a
65 nanometri

Amd ha annunciato i suoi primi processori costruiti con processo produttivo a 65 nanometri (i modelli più recenti erano ancora costruiti con un processo a 90 nanometri). Le previsioni di Amd sono di passare entro al metà del 2007 completamente a Cpu realizzate con processo a 65 nanometri. I primi processori costruiti sono gli Athlon 64 dual core 5000+, 4800+ 4400+ e 4000+. La riduzione di dimensioni dei componenti permetterà di produrne un numero sensibilmente maggiore dai wafer di silicio, riducendone i costi. Per ora i prezzi dei modelli annunciati vanno da 301 a 169 dollari. Un effetto collaterale della riduzione del processo produttivo sarà quello di poter realizzare Cpu che opereranno a clock più elevati, una prima risposta all’aumento di performance ottenuto da Intel con le sue Cpu Core 2 Duo. L’altro effetto sarà una riduzione di calore dissipato a parità di condizioni rispetto alla precedente generazione di Cpu.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore