Amd raddoppia

LaptopMobility

Da Amd le prime Cpu dual core, non solo per i server ma anche per i desktop

Con una mossa a sorpresa Amd ha annunciato il 21 aprile non soltanto i primi processori Opteron dual core (due nuclei racchiusi in un unico contenitore), ma anche agli Athlon 64 X2. Malgrado, infatti, i progetti prevedessero l’introduzione delle prime Cpu con doppio core inizialmente soltanto per i segmenti dei server e delle workstation, Amd ha deciso di presentare anche le versioni per il mondo desktop, anche se i primi sistemi saranno effettivamente disponibili soltanto da giugno. Per gli Opteron sono stati annunciati i modelli 865, 870 e 875, operanti rispettivamente alle frequenze di clock di 1,8 2 e 2,2 GHz. A maggio, invece, saranno presentati i modelli 265, 270 e 275 per sistemi dual processor. Gli Athlon 64 X2, che si differenziano essenzialmente dagli Opteron per la presenza di un solo canale Hyper Transport al posto di tre, sono per ora in quattro versioni, siglate 4200+, 4400+, 4600+ e 4800+, e ottenute combinando rispettivamente le frequenze di clock di 2 e 2,2 GHz con due formati di cache al secondo livello: 512 Kbyte e 1 Mbyte. Sia gli Opteron dual core che gli Athlon 64 X2 sono compatibili con i sistemi esistenti, cioè con le motherboard con socket 940 e 939, ma occorre un upgrade del Bios per permettere la corretta identificazione delle due Cpu

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore