AMD ritarda il lancio di Hammer

Workspace

Advanced Micro Devices ha posticipato di sei mesi lintroduzione sul mercato di due processori di nuova generazione

AMD aveva pianificato di immettere sul mercato il primo dei suoi processori di nuova generazione della famiglia Hammer nella prima metà del 2002. Clawhammer, il primo di questi nuovi chip, era previsto per il primo trimestre del 2002; Sladgehammer, un processore destinato ai server, invece, per lestate 2002. Luscita di entrambi è stata posticipata alla seconda metà dellanno, ha confermato Ward Tisdale, addetto stampa della società. Dirigenti dellAMD hanno detto che lazienda ha deciso di attendere per poter allineare la famiglia di processori Hammer, capaci di processare i dati in blocchi di 64 bit, con una nuova tecnologia per la fabbricazione dei chip, chiamata Silicon On Insulator (SOI). Al tempo stesso, la società pianifica di proseguire con la commercializzazione dei processori Athlon per tutto il 2003 piuttosto che mandarli subito in pensione. SOI è una tecnica per la fabbricazione dei chip che la AMD ha ottenuto in concessione dallIbm, e il cui obiettivo è di aumentare le performance del processore, aggiungendo uno strato di materiale ossido fra i transistor e il silicone su cui poggia allinterno del chip. Lossido isola il transistor dal silicone, riducendo la dispersione di energia. I transistor, quindi, possono lavorare più velocemente consumando meno energia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore