AMD scommette sull’Intelligenza artificiale (AI)

ComponentiWorkspace
AMD scommette sull’Intelligenza artificiale (AI)

L’hardware di Radeon Instinct di Amd si declina in tre versioni di GPU: MI6, MI8 e MI25.

AMD ha annunciato Radeon Instinct, una piattaforma di nuovi acceleratori che comprende una gamma di GPU e una libreria software rilasciata sotto licenza open source, tutte soluzioni che puntano sull’Intelligenza artificiale (AI). L’azienda vuole accelerare l’impiego degli algoritmi di intelligenza artificiale, definiti Machine Intelligence (o MI), e le applicazioni di deep learning.

AMD scommette sull’Intelligenza artificiale (AI)
AMD scommette sull’Intelligenza artificiale (AI)

Amd ha svelato MIOpen, una libreria open-source per acceleratori Gpu per alte prestazioni: “Siamo l’unica società con competenze in Gpu e x86 per affrontare le esigenze del data center e far proliferare le macchine intelligenti“, ha sottolineato Lisa Su, Presidente e Ceo di Amd. Il software MIOpen, il cui codice è distribuito con licenza FOSS, viene indicato da Sunnyvale come ottimizzato per i framework di deep learning e le applicazioni di IA/MI ad alte prestazioni.

L’hardware di Radeon Instinct si declina in tre versioni di GPU: MI6, MI8 e MI25. Il primo modello si fonda su architettura Polaris, vanta 16 GB di RAM e 5,7 teraFLOPS di potenza computazionale con un consumo di 150W; MI8 si basa su architettura Fiji, con banda di memoria raddoppiata e 8,2 teraFLOPS di potenza (175W di consumo); MI25 inaugurerà l’architettura Vega, con consumi da 300W e una potenza non ancora nota che dovrebbe raggiungere prestazioni di circa 25 teraFLOPS.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore