Amd si tuffa nei 65 nanometri

ComponentiWorkspace

In cantiere i modelli di Athlon 64 X2

Amd, in ritardo di un anno su Intel, passa alla tecnologia a 65 nanometri, per produrre i chip Athlon 64 X2 (Brisbane), dedicati ai desktop di fascia alta. Si va dai modelli 4000+ (2,1 GHz), 4400+ (2,3 GHz), 4800+ (2,5 GHz) alla fascia alta dei 5000+ (2,6 GHz). I nuovi processori consumano 65 Watt. Le dimensioni del silicio sono state ridotte del 30% grazie alla nuova tecnologia di produzione. La migrazione a 65 nanometri verrà conclusa entro la metà del 2007. Entro 18 mesi Amd passerà ai 45 nanometri, accorciando la distanza su Intel.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore