Amd sostiene le nuove iniziative governative

Aziende

L’azienda promuove iniziative per una maggiore trasparenza negli acquisti delle Pa

Cresce la lista dei governi che sollecitano una maggiore trasparenza nei bandi di gara pubblici per gli approvvigionamenti in ambito IT. Anche i governi giapponese, francese e statunitense rimarcano la necessità di includere test di benchmark di terze parti quale elemento identificativo delle performance e di eliminare i marchi specifici di prodotto. “Le azioni dei governi giapponese, francese e statunitense sottolineano l’esistenza di una restrizione nelle gare d’appalto per il procurement IT degli enti pubblici e l’urgente necessità di correggere questi comportamenti a vantaggio dei contribuenti”, ha dichiarato Sue Snyder, Vice President of International Policy. AMD si batte per una concorrenza leale ed aperta, per i valori ed i vantaggi che offre agli utenti. Gli utenti, siano essi aziende o consumatori, devono avere la possibilità di scegliere tra diverse soluzioni derivanti dalla continua innovazione in un mercato aperto a tutti. Quando il mercato segue le normali regole della concorrenza, consumatori e produttori ne beneficiano.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore