Amd taglia, Circuit City liquida

Aziende

La crisi non dà tregua negli Stati Uniti: Amd taglia altri mille posti di lavoro e le buste-paga, mentre Circuit City sta per mandare a casa 30 mila dipendenti

La recessione statunitense non aspetta l’insediamento di Barack Obama, ma continua a mietere illustri vittime.

Amd taglia altri 1100 dipendenti (oltre a 600 preannunciati a novembre), il 9% della forza lavoro non trasferita a The Foundry Company. Ma anche i manager tagliano gli stipendi: l’executive chairman Hector Ruiz e il Ceo Dirk Meyer daranno una sforbiciata del 20% al loro stipendio, mentre il vice presidente del 15%.

Infine viene al pettine la bancarotta di Circuit City , la catena dell’elettronica Usa in procedura fallimentare. A un anno esatto dalla chiusura dei 103 retail di compUsa , fallisce anche Circuit City, ormai in liquidazione (soprattutto il sito online), dopo la richiesta di bancarotta: a beneficiarne saranno i rivali Best Buy, Office Depot, ma anche Wal-mart.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore