Amd torna all’utile

Aziende

In crescita del 30% rispetto al terzo trimestre 2003. Profitti trainati da microprocessori e memory flash.

Cresce la domanda dei microprocessori Amd, nonostante la forte concorrenza dell’acerrimo nemico Intel. La società americana chiude il terzo trimestre in deciso rialzo rispetto al medesimo periodo 2003; il guadagno si è attestato a 43.85 milioni di dollari, pari a 12 centesimi per azione, a fronte di una perdita di oltre 31 milioni registrata nel 2003. Il fatturato è cresciuto del 30%, passando da 954 a 1.24 milioni di dollari. Un po’ meno di quanto pensavano gli analisti che si aspettavano 1.31 milioni. I profitti sono stati trainati dalla forte crescita dei microprocessori, le cui vendite sono cresciute del 34% un po’ in tutti i mercati, ha affermato l’azienda. Altrettanto bene sono andate le memory flash, grazie alla diffusione di fotocamere digitali, camera phone e altri dispositivi simili, che nel terzo trimestre hanno contribuito con un +27%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore