Amd Vision, un brand che guarda ai notebook con Windows 7

ComponentiWorkspace

Il nuovo brand Vision di Amd è dedicato ai notebook e si fa in tre: mette l’accento sulle prestazioni necessarie per ogni esigenza, con particolare attenzione ai video. Tigris arriverà insieme a Microsoft Windows 7

Il nuovo brand Vision di Amd renderà più semplice agli utenti la ricerca dei notebook con le prestazioni necessarie per ogni esigenza, con particolare attenzione ai video.

Oggi Amd svela la piattaforma mainstream laptop, nome in codice Tigris, con la piattaforma ultra-sottile di seconda generazione, il successore di Yukon. I primi modelli di Tigris arriveranno sul mercato insieme al sistema operativo di Microsoft , Windows 7, in uscita il 22 ottobre.

Vision vuole che i clienti acquistino il sistema, che meglio si adatta per performance alle loro reali necessità.

Il brand Vision si fa in tre: Entry-level Vision, Vision Premium e il brand Vision Ultimate.

I notbook etichettati con Entry-level Vision sono perfetti per tutti i giorni, per chi naviga in Rete e guarda video online. Invece i notebook con Vision Premium incontrano le specifiche hardware dedicate al “media consumer” che guarda video in alta definizione e li converte su lettori portatili. Il brand Vision Ultimate sarà presente sui laptop con le specifiche più elevate, destinati agli utenti evoluti, che vogliono creare ed effettuare l’editing sui video in alta definizione e giocare ai videogame 3D.

La piattaforma Vision supporterà Windows 7, a partire da High DPI, più l’accelerazione della grafica Direct2D. I notebook Premium e Ultimate saranno venduti con i plug-in che consentono ai tool di media authoring di fare uso della tecnologia ATI Stream.

I notebook mainstream di AMD saranno basati sui chip Turion II o Turion II Ultra Dual-Core mobilecon grafica ATI Mobility Radeon HD 4200, mentre la piattaforma ultra-thin di seconda generazione include i processori Turion Neo X2 o Athlon Neo X2 con grafica ATI Radeon HD 3200.

I laptop Ultra-sottili con schermi da 13.3 pollici, dotati di supporto Blu-ray e video ad alta definizione 1080p, avranno durata più lunga della batteria, mentre i modelli mainstream godranno di schermi più ampi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore