America Online e Network Associates navigazione sicura e protezione contro i virus

CyberwarSicurezza

Il nuovo abbonamento Premium per gli utenti AOL

Network Associates, Inc., fornitore leader mondiale di soluzioni di sicurezza per le-business e la gestione efficiente delle reti aziendali e America Online. Inc., lazienda leader mondiale nei servizi interattivi, hanno annunciato di aver siglato un accordo per offrire protezione anti-virus online agli abbonati e agli utenti AOL grazie alla tecnologia avanzata anti-virus McAfee. Due i servizi previsti dallaccordo, inteso a rendere più sicuri i sistemi informatici degli utenti AOL. Il primo è un servizio Basic che fornisce la scansione gratuita di tutti i messaggi di posta elettronica e che sarà integrato nel servizio nazionale e internazionale AOL e nei sistemi CompuServe, Netscape e AOL.com. Il servizio anti-virus sulla posta elettronica effettuerà lo scanning automatico degli allegati in tutti i messaggi di posta in entrata e in uscita e tenterà di riparare tutti gli allegati danneggiati dai virus. Il secondo servizio previsto dallaccordo prevede un nuovo abbonamento, denominato Premium, che estende la protezione dai virus al di là dei sistemi di posta offrendo protezione anche per i PC. Gli aumentati livelli di sicurezza introdotti dal servizio offriranno agli utenti AOL un ulteriore grado di protezione, pur rimanendo invariata la semplicità di utilizzo di AOL. Mentre il servizio Basic mette al sicuro i messaggi di posta che transitano su AOL, il servizio Premium effettua lo scanning dei virus sui sistemi e tenta di riparare e rimuovere i file danneggiati o infetti originati dalla navigazione su Internet o salvati su dischi e CD ROM. A causa del gran numero di nuovi virus scoperti ogni mese, laggiornamento dei sistemi di sicurezza diventa sempre più cruciale. In linea con la semplicità di utilizzo che contraddistingue i sistemi AOL entrambi i servizi saranno regolarmente e automaticamente aggiornati con lobiettivo di creare ambienti informatici più sicuri, risparmiando così agli utenti lincombenza di scaricare manualmente gli aggiornamenti anti-virus. Entrambi i servizi saranno attivi a partire dalla prima metà del 2003.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore