American Power Conversion presenta InfraStruXure un sistema aperto e flessibile che include rack, alimentazione e condizionamento

NetworkReti e infrastrutture

InfraStruXure permette di aumentare la disponibilità di sistema delle reti critiche diminuendo il total cost of ownership.

American Power Conversion (APC) ha annunciato InfraStruXure, una nuova architettura integrata per linfrastruttura fisica di rete (Network Critical Physical Infrastructure – NCPI). In una ottica più estesa di approccio modulare InfraStruXure integra rack, condizionamento, continuità di alimentazione, cablaggio, gestione e servizi che compongono uninfrastruttura NCPI in ununica soluzione aperta, flessibile e integrata. Nel 2002 APC ha rivoluzionato le modalità di implementazione di uninfrastruttura NCPI con lintroduzione dellinnovativa architettura PowerStruXure. PowerStruXure ha eliminato la complessità nella realizzazione della infrastruttura per CED grazie a moduli pre-ingegnerizzati che integrano UPS, bypass, distribuzione dellalimentazione elettrica e loro gestione in una soluzione flessibile e semplice da utilizzare. Su queste basi, APC ne introduce oggi la naturale evoluzione InfraStruXure, che consente ai responsabili IT di selezionare una ulteriore varietà di componenti standard per realizzare CED con il livello di customizzazione desiderato. Questo approccio offre laffidabilità, la flessibilità e leconomicità delle componenti standardizzate oltre al fatto che è completamente personalizzabile sulle specifiche più particolari. InfraStruXure permette inoltre di acquistare oggi solo ciò che serve, e installare capacità aggiuntiva solo quando necessario, limitando così qualsiasi spreco di denaro. Tra le principali caratteristiche e vantaggi dellarchitettura InfraStruXure la distribuzione ottimale del condizionamento e scarico del riscaldamento per ambienti a rack che consente di prevenire problemi di dissipazione termica; la scalabilità con approccio pay as you grow ottimizza gli investimenti e diminuisce le spese operative; il design ottimizzato del rack razionalizza loccupazione di spazio e consente ai clienti di ottimizzare la disponibilità; la maggior profondità del rack permette una miglior gestione del cablaggio e distribuzione dellalimentazione; il tool di build out basato su web riduce le complessità progettuali iniziali della soluzione integrata nella sua globalità; una soluzione integrata e pre-ingegnerizzata riduce lerrore umano e diminuisce i tempi di riparazione; il monitoraggio dellalimentazione e dellambiente a livello di rack consente un puntuale controllo della situazione onde evitare potenziali fermi macchina.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore