Amnesty chiama a raccolta i blogger

Aziende

All’Internet Governance Forum in Grecia, l’organizzazione umanitaria chiede
ai Blog di mostrare solidarietà contro l’oppressione degli utenti online

Millecinquecento delegati convergono ad Atene, nella culla della democrazia, dove esordisce Igf , la conferenza internazionale sul futuro della governance di Internet. L’Internet Governance Forum in Grecia discuterà per circa una settimana (dal 30 ottobre al 2 novembre) di accesso a Internet, sicurezza, diversità e libertà di informazione. L’evento si svolge a Vouliagmeni, a 30 chilometri da Atene, promosso da Nitin Desai per dare a chiunque partecipa sul Web la possibilità di ?far sentire la propria voce?. Anche se non se ne parla in modo chiaro, nel mirino sono il ruolo dell’Icann (che controlla il sistema dei domini) e degli Stati Uniti. Ma a fianco di governance saranno affrontati temi come spamming, censura, privacy, neutralità della Rete, open source, per dare vita a un’embrione della Costituzione di Internet. Igf vede la presenza di aziende come Yahoo!, Google e Microsoft, accanto a organizzazioni umanitarie e a rappresentanti di Stati non propriamente democratici. Per questo motivo, Amnesty International , riconosciuto paladino dei diritti dell’Uomo, chiede all’universo dei Blog di protestare contro la censura online e a favore della libertà di espressione in Rete. Diritti fondamentali, come la tutela della riservatezza e la libertà di espressione, sono sempre più sotto pressione. Molti governi vogliono controllare i cittadini su ciò che dicono e limitarne l’accesso alle informazioni:è di questi giorni la notizia di un blogger iraniano che rischia la tortura. La libertà d’espressione online è un diritto, non un privilegio. Ma questo diritto va difeso con le unghie e con i denti, protestando contro le muraglie di firwall che impediscono a tanti internauti di navigare libera mente e a tanti blogger di scrivere e raccontare ciò che vedono o pensano.

Dì la tua in Blog Cafè: Ad Atene occhi sul web

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore