Analisi VNUnet: Montecito di Intel sfida Ibm, Sun e Amd

Aziende

Numerosi sistemi operativi e otto mila applicazioni supportano il chip

Intel, con otto mesi di ritardo, a San Francisco ha ufficialmente lanciato il nuovo processore Itanium, nome in codice Montecito. Pat Gelsinger (in video ), general manager per il gruppo digital enterprise, ha affermato che il nuovo processore apre un’alternativa ai sistemi Power di Ibm o Sparc di Sun. Numerosi sistemi operativi e otto mila applicazioni supportano il chip. Il processore è il primo Itanium dell’era dual core e promette prestazioni raddoppiate e risparmi energetici dell’ordine del 20%. Il nuovo Itanium punta sulla sostituzione di mainframe per applicazioni enterprise mission critical. Secondo Idc l’alternativa offre nuove possibilità di business.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore