Anche 3 Italia taglia i posti di lavoro

Aziende

Dopo i 5mila esuberi in Telecom Italia, 3 Italia riduce di 450 i posti di lavoro

Dopo i 5mila esuberi in Telecom Italia , anche 3 Italia ristruttura: riduce di 450 i posti di lavoro, pari al 16% della forza lavoro: un terzo di quadri dirigent i, invece la ristrutturazione risparmierà tecnici e call center. 3 Italia imputa i tagli di personale alle manovre del commissario Tlc europeo Viviane Reding sui costi di terminazione, e alla fine dei costi di ricarica.

Telecom Italia aveva annunciato a giugno i tagli di 5mila posti di lavoro entro il 2010. La riduzione dei costi dovrebbe essere di circa 300 milioni di euro l’anno, ma ci saranno costi aggiuntivi sul 2008, per 250 milioni di euro

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore