Anche Dell inizia a offrire notebook con memoria Ssd a 128 Gb

CloudServer

Da quando Michael Dell è tornato a ricoprire il ruolo di Ceo, i notebook sono diventati nuovamente una priorità strategica aziendale

Per distinguere la propria offerta rispetto al mercato dei laptop, la società ha focalizzato la sua attenzione sulla tecnologia solid state drive, diversificando le proposte portatili con tutta una serie di opzioni Ssd, che ora vanno a coprire un ventaglio dai 32 e i 128 Gb.

Ad oggi il catalogo comprende questo tipo di tecnologie sia sulle linee aziendali Latitude che su quelle Precision ma in programma Dell prevede di estendere questo tipo di tecnologia anche alla fascia consumer dei notebook Xps e Alienware.

Ma ci sono altre anticipazioni interessanti da parte della casa texana che in occasione del recentissimo lancio della piattaforma Centrino 2 Intel ha dichiarato di volersi avvalere di questa tecnologia per la famiglia Latitude. I commentatori, che associano la spinta di Dell verso le soluzioni Ssd a quella intrapresa da altri competitor come Apple, Lenovo a cui si è accodata anche Toshiba continuano a vedere nel prezzo un freno alla diffusione di questo tipo di tecnologia: l’equipaggiamento a 64 Gb Ssd porta infatti i laptop in una fascia di prezzo compresa tra 800 e i mille dollari. Per questo gli esperti affermano che ci vorrà ancora molto tempo prima che l’Ssd diventi uno standard per i notebook.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore