Anche Ibm sceglie Second Life

Marketing

Per annunciare gli ultimi investimenti, Big Blue entra nel mondo virtuale

Anche prendere una decisione o fare un brainstorming oggi non è più soltanto routine per un’azienda, ma diventa un’esperienza in perfetto stile Web 2.0. Dopo Reuters che ha aperto un ufficio in Second Life e Dell un negozio fatto di pixel per prenotare computer ver, anche Ibm sceglie il mondo virtuale. Big Blue entra in Second Life per annunciare un investimento da 100 milioni di dollari in una serie di idee emerse da un brainstorming online e collaborativo, che ha coinvolto 150mila persone. L’annuncio dell’investimento di Ibm è avvenuto sia in Cina che in una Pechino immateriale, perfetta riproduzione virtuale in Second Life.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore