Anche il G8 si unisce alla lotta contro la pedofilia online

Aziende

Una riunione sul cybercrimine dei ministri del G8 dichiara guerra alla
pedopornografia in Rete

Il ministro della Germania, insieme a quelli di Gran Bretagna Stati Uniti, Francia, Italia, Canada, Giappone e Russia, si è impegnato a moltiplicare le iniziative anti pedofilia, per stroncare il fenomeno della pedopornografia. Il settore privato dovrà collaborare con le autorità: ancora non sono state definite le modalità della cooperazione. Ma alla riunione sul cybercrimine dei ministri dell’Interno del G8 dichiara guerra alla pedopornografia in Rete si è deciso che Provider Internet, esperti di informatica, istituzioni finanziarie, Media, genitori ed educatori, dovranno unirsi contro la lotta contro la pedofilia online. Il G8 condanna lo sfruttamento dei minori, che oggi realizza, raccoglie e diffonde immagini di abusi sessuali.

Dì la tua in BlogCafè: “Se tocca un bambino tocca tutti noi”

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore