Anche in Inghilterra arriva il Dvd ibrido

AccessoriWorkspace

Dopo l’annuncio del brevetto di un Dvd ibrido da tre dipendenti di Warner
Bros, anche in Inghilterra si viene a conoscenza di un nuovo progetto similare

LONDON (UK). La New Medium Enterprises (Nme) ha reso nota la soluzione di un problema tecnico che non rendeva possibile la produzione di dischi Dvd in entrambi i formati di nuova generazione. Finora la guerra fra Blu-ray e Hd Dvd si è consumata sul terreno della incompatibilità fra i due formati. Probabilmente , però, sarà la ‘testardaggine’ dei due gruppi di aziende leader a far passare la battaglia dei formati come un lontano ricordo. Ebbene, la britannica Nme è riuscita a superare il problema (c.d. low yield), che impediva di scrivere un supporto con entrambe le tecnologie. Il costo di produzione di un Dvd, in questo modo, sarà di pochi centesimi superiore a quello di realizzazione di un disco single-layer (con uno solo dei due formati). Pochi giorni fa un gruppo di tre dipendenti di Warner Bros. aveva annunciato il deposito di un brevetto relativo a un Dvd ibrido. ‘Non c’è conflitto fra quel progetto e il nostro’, ha dichiarato Eugene Levich, Cto della Nme. ‘Loro hanno brevettato l’applicazione, noi la tecnologia. Si tratta di due idee compatibili‘. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore