Anche l’Adsl iberica ha i suoi guai e prezzi troppo alti

Autorità e normativeNormativa

Telefonica multata dall’Antitrust Ue per 151,9 milioni di euro per violazione
alla concorrenza nel mercato spagnolo della banda larga

L’Antitrust Ue ha inflitto una maxi multa da 151,9 milioni di euro alla spagnola Telefonica (impegnata nell’affare Telecom Italia). La sanzione è da ascrivere a violazioni alla concorrenza nel settore Internet della banda larga. Telefonica viene multata con una stangata dalla Ue per abuso di posizione dominante a svantaggio dei rivali nel mercato della banda larga. Non era mai stata inflitta una stangata di tale entità ad un operatore di tlc in ambito europeo. Il commissario europeo alla Concorrenza Neelie Kroes ha commentato: “I consumatori spagnoli stanno pagando molto piu’ della media per l’accesso Adsl a Internet e molti hanno scelto di non pagare questo prezzo“. Le tariffe praticate all’ingrosso da Telefonica ai provider hanno distorto il mercato, questa è in sintesi l’accusa di Bruxelles contro Telefonica: la Tlc si appellerà alla Corte di Giustizia Ue di Lussemburgo. Gli abusi della società sarebbero durati per cinque anni. Telefonica si giustifica affermando di essersi sempre attenuta ai dettami dell’autorità spagnola delle Tlc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore