Anche Philips ristruttura

Aziende

il piano di ristrutturazione verrà elaborato per la divisione processori del colosso olandese

Il Ceo di Philips, Gerard Kleisterlee, di fronte a una domanda più debole dei consumatori e a un eccesso di produzione, ha deciso che entro il 2007 ridurrà di 250 milioni i costi della divisione chip. Inoltre ha lanciato un piano di ristrutturazione della divisione chip in quattro sottodivisioni. Nel terzo trimestre, comunque, le previsioni di crescita della divisione si attestano intorno al 5%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore