Anche Windows Server 2008 cede il passo a Windows 7

Sistemi OperativiWorkspace

Non ci sarà una R2 per Windows Server 2008 e quindi niente “minor release”, nel 2010 previsto il passaggio diretto a Windows 7 anche lato server

Così come già previsto per Windows Vista , sembra proprio che anche Windows Server 2008 (R1) sarà pensionato nel 2010 a vantaggio di Windows 7 Server. Piccola variazione rispetto al calendario solito, quindi, che vede una minor release ogni due anni e una “major” ogni quattro. Se così fosse acquisterebbero corpo le ipotesi di un rilascio in contemporanea di Windows 7 client e della nuova release di Windows Server, si rialineerebbero le roadmap client/server e, probabilmente, il successore di Vista acquisirebbe una fisionomia decisamente robusta già nei prossimi mesi, perché sarebbe legato a filo doppio al fortunato rilascio di Windows Server 2008. Sul Web circolano diverse voci in proposito e tanti interrogativi restano tuttavia aperti: sarebbe questo un segnale di maggior flessibilità di Microsoft rispetto alle proprie roadmap teoriche o semplicemente il concetto di major e minor release sta andando in pensione? Probabile una decisa volontà a voltar pagina e proporre nuovi prodotti, solidi, con risolti i problemi emersi in questi anni e già maturi per invogliare alla migrazione.

Dì la tua in Vista dall’alto: Windows 7, a Ottobre i dettagli

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore