Ancora in crescita lo storage a disco

CloudServer

Nonostante la comparsa di numerose alternative, Gartner sostiene che il
mercato dello storage a disco continua a dare buoni risultati

Secondo i dati resi noti da Gartner, nel secondo trimestre dell’anno il mercato mondiale dello storage a disco ha raggiunto i 3,6 miliardi di dollari, con un incremento del 4,3% rispetto al pari periodo dell’anno precedente. Sempre secondo Gartner, il settore di mercato in questione continua a registrare una graduale perdita di piccoli produttori a vantaggio degli storici big del settore. Non a caso al primo posto si conferma Emc, che chiude il trimestre con un fatturato di 859,3 milioni di dollari, in crescita del 4,3%, e una share del 23,8%, invariata rispetto allo scorso anno. Testa a testa tra Ibm e Hp per il secondo e terzo posto. Entrambe chiudono il trimestre a 526,7 milioni di dollari e una share del 14,6%, ma se Ibm mette a segno un +4%, Hp cresce meno del mercato, con un più modesto 1,5%. Quarta posizione per Hitachi Data Systems (300,9 milioni di dollari e una share dell’8,2%) mentre Sun Microsystems si colloca al quinto posto con 275,6 milioni dollari, in crescita del 13,8% rispetto allo scorso anno. Nella top ten, il palmares per le migliori performance in termini di crescita spetta a Network Appliance, che si colloca in settima posizione a ridosso di Dell, con un giro d’affari di 271 milioni di dollari e una crescita del 22,2%. In controtendenza l’andamento del mercato dello storage a disco per l’area Emea, in calo del 2,4% rispetto al pari periodo dell’anno precedente. Il calo non è comunque significativo in quanto determinato dalla necessità da parte di Gartner di riparametrare i dati per seguire meglio il comparto, senza il quale il mercato avrebbe registrato una crescita del 4%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore