Ancora in discesa i prezzi dei notebook in Europa

LaptopMobility

Una recente ricerca rivela che i prezzi di PC e notebook continuano a scendere stimolando la domanda.

Secondo l’European Pricing Barometer di IDC, dopo una netta diminuzione registrata nel secondo trimestre, i prezzi di tutti i computer sono scesi ulteriormente nel corso del terzo trimestre, mostrando un calo globale del 7% trimestre su trimestre e del 20% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Nel suo rapporto, IDC sostiene che i mercati di desktop e server x86 hanno mostrato «una certa capacità di recupero in settembre”, con livelli di prezzo lievemente più alti rispetto ad agosto. Ma il mercato dei notebook ha continuato a registrare un netto calo. I prezzi dei notebook sono diminuiti del 1,7% a settembre, rispetto al mese precedente, portando ad un calo globale, per il terzo trimestre, di oltre 10 punti percentuali, rispetto al secondo trimestre. La diminuzione dei prezzi è comunque servita a stimolare la domanda di notebook nella piccola e media impresa. Come risultato di questo trend, IDC ha previsto una crescita di almeno 29% anno su anno per il mercato globale di notebbok in Europa. Secondo Karine Paoli, direttore della ricerca dell’European PC group di IDC, «il terzo trimestre ha rappresentato un’altra sfida per i vendor. In una situazione che vede molti paesi ancora in recessione e i cicli di rinnovamento postposti al 2004, l’unica chance dei vendor è rimanere attivi sul fronte della promozione per stimolare la domanda. Con una limitata speranza di un recupero prima della seconda metà del prossimo anno, la politica dei prezzi rimarrà l’unico mezzo per generare profitti nel quarto trimestre e nel 2004».

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore