Ancora più computer

Aziende

Tecnodiffusione amplia la collaborazione con Acer e raggiunge un accordo per la produzione di 400mila Pc e 25mila server.

Prosegue e si estende la collaborazione tra Tecnodiffusione e Acer per la produzione di computer. Cms, societ del Gruppo pisano controllata al 100% da Tecnodiffusione, ha ampliato ulteriormente laccordo stipulato lo scorso ottobre, impegnandosi a produrre 400mila computer, suddivisi tra i modelli Aspire e la gamma Power destinata al settore professionale. A questi si aggiungono 25mila server Altos. Tutto questo significa aumentare la produzione di ben dieci volte rispetto al 2001. Il nuovo accordo con Acer fonte di grande soddisfazione per tutti noi – ha dichiarato Luciano Panichi, presidente di Tecnodiffusione e Cms – I volumi produttivi che lo stabilimento di Scarmagno si avvia a realizzare… consentono di sfruttare al meglio la capacit produttiva esistente. Inoltre si rende chiara la vocazione di Cms a diventare un polo industriale di riferimento anche per prodotti di Digital Technology destinati al mercato professionale. Secondo Panichi, lo stabilimento di Scarmagno possiede le competenze e la tecnologia per fabbricare prodotti destinati al settore professionale, come i server. Lobiettivo incrementare notevolmente questa attivit, che garantisce oltretutto una redditivit maggiore rispetto alla produzione di Pc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore