Ancora un trimestre positivo per Cdc

Aziende

Tutti gli indicatori economici dei nove mesi trascorsi evidenziano un
andamento positivo dell’esercizio 2003.

Nel terzo trimestre Cdc registra ricavi consolidati in crescita del 50%, con utile ante imposte in netto miglioramento rispetto al medesimo periodo dell’anno passato. Ma sono soprattutto confortanti i dati rilevati nei primi nove mesi dell’anno, che vedono l’azienda migliorare tutti i principali indicatori finanziari. Nel periodo citato, infatti, si è registrato una crescita del 21%, con ricavi attestati a oltre 392 milioni di euro, un margine operativo lordo in netto miglioramento e un reddito operativo altrettanto positivo. Questo nonostante la flessione del mercato dei computer superiore al 7%, rilevata da Sirmi nel periodo in questione. Cdc, in controtendenza, ha aumentato la propria quota di mercato, passata dal 9% del terzo trimestre 2002 al 13% attuale. Al raggiungimento di tali risultati ha dichiarato Giuseppe Diomelli, presidente e fondatore di Cdc – hanno contribuito sia la forte crescita del fatturato conseguito dalle vendite dirette, che le positive performance dei ricavi generati dalla divisione distribuzione e dalle catene retail. Sono confermati pertanto gli obiettivi finanziari previsti per il 2003.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore