Android 5.0 si chiama Lollipop

ManagementMarketingMobile OsMobilitySistemi OperativiWorkspace
Android Lollipop al giro di boa del 20%
0 0 3 commenti

Android 5.0 Lollipop ha rinnovato il design e introdotto nuove funzionalità che rendono la piattaforma Android più attraente in ambito business

Google rilascerà da venerdì Android 5.0 Lollipop, il successore di KitKat. Android Lollipop ha rinnovato il design e introdotto nuove funzionalità che rendono la piattaforma Android più attraente in ambito business. Tutte le novità di Lollipop sono focalizzate sul miglioramento dell’utilizzo enterprise e guardano alla crescita dei phablet. Lollipop include una funzionalità salva-batteria che estende l’autonomia del dispositivo di ben 90 minuti. L’opzione Android Smart Lock permette di sbloccare un device con uno smartwatch.

Android detiene l’84.7% del mercato smartphone (secondo Idc) ed è il primo OS dell’arena Mobile (sia smartphone che tablet).

Il look-and-feel di Android si aggiorna grazie all’interfaccia con il Material design. Lollip è più versatile e flessibile, infatti il Material design è in grado di salire su modelli low-end, uno dei segmenti a rapida crescita insieme al segmento phablet.

Anche Nexus 4 e Nexus 7 potranno aggiornarsi alla nuova versione di Android 5.0 Lollipop. La quinta della piattaforma mobile open source di Google è un nuova versione della piattaforma in cui la crittografia dei dati viene abilitata di default (finora invece andava abilitata manualmente nella sezione Sicurezza del menu Impostazioni), per mantenere più privacy. Servirà l’autorizzazione da parte del proprietario per aprire e visionare i file salvati, anche in caso di indagine. Ovviamente i dati protetti saranno quelli salvati in locale e non riguarderà le piattaforme cloud.

Google Nexus 6
Google Nexus 6
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore