Android Auto promette più sicurezza al volante

ManagementMarketingMobile OsMobilitySistemi OperativiWorkspace
Android Auto a Google I/O 2014
1 0 2 commenti

Android Auto sbarca a Google I/O 2014, per consentire a chi guida di navigare, comunicare ed effettuare streaming media in sicurezza, anche al volante

La piattaforma Android è stata redisigneta per l’automotive. Infatti Android Auto è un Android redisegnato per le automobili. Molti incidenti sono causati da un utilizzo scriteriato di gadget al volante. Invece Android Auto permette di navigare, comunicare ed usare lo streaming di media al volante, in sicurezza, perché su AndroidAuto si naviga e ricerca solo con la voce, a mani libere da tenere saldamente al volante. Le apps girano sullo smartphone, mentre l’utente usa Android Auto dal cruscotto: Android Auto gira infatti su dispositivo mobile, ma specchia la sua interfaccia in un touchscreen sul cruscotto del veicolo, in modo che l’utente possa interagire con Android sfiorando il touch screen o meglio usando i comandi vocali.

Quaranta marche d’automobili supportano AndroidAuto: fra i partner ci sono Fiat, Acura, Alfa, Audi, bentley, Fujitsu, Subaru, Suzuki, Skoda, Seat, Kia e  Maserati. Ferrari è invece partner di Apple CarPlay.

AndroidAuto è in poche parole un Google Now per automobili: è contextually aware, per sapere quando siete in automobile; e abilitato al controllo vocale;  presente un’interfaccia semplificata di Android L, per ridurre le distrazioni. L’homescreen infatti è in stile Google Now. Scorciatoie permettono di saltare dalla musica, dalla telefonia e messaggistica alla navigazione, fino alla Google Maps Navigation.

Su AndroidAuto girano le Google Maps, ma sono presenti anche tabs per navigare, telefonare, accedere a Home, Musica (un quinto tab non è stato identificato). Il messaging vocale legge i messaggi a voce alta: è possibile anche rispondere a un messaggio, dettandolo a voce, e poi cofermando l’invio se la lettura corrisponde a quanto dettato. Google Voice Search permette di chiedere ad Android Auto di navigare fino al bar più vicino.

Android Auto a Google I/O 2014
Android Auto a Google I/O 2014

Android Auto SDK – in arrivo presto – permetterà agli sviluppatori di creare apps per le automobili. Saranno rilasciate le API per apps audio e messaggistica. Pandora, Songza, Stitcher, Spotify, Pocket Casts e Tune In Radio stanno tutti lavorando con l’SDK. L’esperienza Android Auto uscirà con la nuova versione Android L. Entrambi sono attesi per fine anno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore