Android detiene l’85% del mercato OS per smartphone

AziendeMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace
StrategyAnalytics: Android detiene l'85% del mercato OS per smartphone
0 4 1 commento

Strategy Analytics osserva che il mercato smartphone è cresciuto del 27% contro il 49% di un anno fa. La fotografia di Strategy Analytics al mercato dei sistemi operativi per smartphone

Android rappresenta l’85% del mercato OS su smartphone: su 300 milioni di smartphone vendute, l’OS di Google vanta un primato invidiabile, secondo la società d’analisi Strategy Analytics. Android è il dominus incontrastato del mercato smartphone nel secondo trimestre, tanto da aver catalizzato l’attenzione dell’Antitrust europeo, secondo Reuters. Ma Google si appella ai dati di Strategy Analytics: Android detiene il 73% (e non è sopra l’80%) degli smartphones venduti in Europa nel secondo trimestre. Anche Kantar Worldpanel conferma: Android è al 74% nel Vecchio Continente. E Android detiene circa il 70% del mercato OS per tablet.

Sia Windows Phone che BlackBerry hanno entrambi perso market share, ma la piattaforma Mobile di Microsoft si conferma il terzo OS del mercato smatrtphone, un settore forte di 295.2 milioni di unità vendute. La crescita del mercato smartphone si è dimezzata rispetto a un anno fa.

Samsung, pur essendo calata dal 33% al 25% – a causa dell’agguerrita concorrenza delle cinesi Huawei e Lenovo, rimane la regina del mercato smartphone. Apple cade sotto il 12%. La cinese Xiaomi è entrata nella top-six per la prima volta con oltre il 5% circa.

StrategyAnalytics: Android detiene l'85% del mercato OS per smartphone
StrategyAnalytics: Android detiene l’85% del mercato OS per smartphone

Strategy Analytics osserva che il mercato smartphone è cresciuto del 27% contro il 49% di un anno fa. La frenata è in atto: si tratta del livello di crescita più basso in cinque anni. I mercati emergenti stanno mettendo i prezzi dei dispositivi sotto pressione, mentre gli utenti consumer dispongono di meno soldi in tasca e si accontentano. Africa ed Asia sono in pieno boom, mentre Nord America ed Europa sono ormai mercati maturi.

Microsoft si sta muovendo verso la piattaforma Windows Phone a licenza gratuita, mentre econo i primi Nokia Lumia low-cost sotto i 100 dollari, ma forse è troppo tardi. Il market share di Windows Phone si assesta intorno al 3%, giù rispetto al 4% di un anno fa, a causa della mancata crescita in Cina e USA.

Anche Apple, nonostante i 35 milioni di iPhone venduti, langue sotto il 12%, soffrendo l’assenza di dispositivi low-cost in portafoglio.

Il mercato smartphone sta seguendo l’andamento del mercato Pc, diventando una corsa con un unico cavallo in pista. Nel mercato Pc è Windows, nel mercato smartphone è Android (e nel segmento tablet Android già detiene il 70% a livello globale), capace di coniugare dispositivi low-cost con software user-friendly e abbondanza di apps e servizi.

In prospettiva, a sparigliare le carte potrebbero essere Firefox OS nel low-cost e, nella fascia alta, i prossimi iPhone ad ampio schermo, visto che i phablet stanno cannibalizzando il mercato tablet.

Strategy Analytics: Android domina, iOS cala
Strategy Analytics: Android domina, iOS cala

 

Secondo IDC, il mercato smartphone ha chiuso il secondo trimestre registrando un incremento  del 23.1%, grazie alla Cina. Dopo un forte primo trimestre, anche il secondo ha messo a segno una crescita del 2.6% in sequenza, grazie alla crescente domanda di Mobile computing e all’abbondanza di dispositivi low-cost nel mercato.

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore