Android, Windows Phone e la Wearable Tech sotto le luci di MWC 2014

AccessoriAziendeMobile OsMobilitySmartphoneWorkspace
MWC 2014 a Barcellona
4 2 3 commenti

Avviato il conto alla rovescia per Samsung Galaxy S5: per la prima volta, l’azienda sud-coreana presenta il suo top di gamma alla fiera della telefonia mobile di Barcellona. Il Galaxy S5 scommette sulla tecnologia biometrica ed altre novità proprio  a MWC. Oggi infatti apre i battenti il Mobile World Congress (Mwc 2014), dove Android e Windows Phone si sfideranno a colpi di novità e vendor. Sul fronte Android troviamo Samsung, LG e Huawei. Quest’ultima ha già svelato un tablet / phablet Android da 7 pollici, oltre a un nuovo smartphone con fotocamera frontale potenziata dedicata al Selfie: tutta l’offerta dell’azienda cinese è declinata al 4G, il velocissimo LTE. Inoltre Huawei entra nel mercato della Wearable technology, con il suo primo smartwatch per il fitness. Il filo rosso di questa edizione di MWC è proprio la tecnologia da indossare: si dice che LG abbia in cantiere lo smartwatch di Google, mentre Samsung è pronta a stupirci con l’aggiornamento del Gear 2, con fotocamera e nuovo sistema operativo, Tizen OS. Infatti abbandona il brand Galaxy. A proposito di OS alternativi, Canonical presenta in anteprima gli smartphone con Ubuntu. Mozilla svela un dispositivo con Firefox OS da 25 dollari. Grande curiosità ha catalizzato il Blackphone, il device con Private OS anti spionaggio e anti NSA, creato in Svizzera con il guru del Pgp, Phil Zimmermann. Fari accesi su Windows Phone, mentre Nokia – acquisita da Microsoft per oltre 7 miliardi di dollari – propone il suo primo Android low-cost dedicato ai mercati emergenti

MWC 2014 apre i battenti a Barcellona, dal 24 al 27 febbraio, e sembra già l’edizione delle prime volte. Ferve infatti l’attesa per Samsung Galaxy S5, la prima volta in cui Samsung svela il suo top di gamma alla fiera della telefoni d Barcellona. Galaxy S5 sarà anche il primo smartphone di Samsung con la biometria: punto di forza del device sarà probabilmente il riconoscimento dell’iride, oltre ad altre novità.

A MWC 2014 potrebbe essere la prima volta in cui Nokia – appena acquisita da Microsoft – svela un Android, uno smartphone low-cost dedicato ai mercati emergenti.

Ma a MWC 2014 sarà anche la prima volta di Blackphone, lo smartphone anti NSA, dietro al quale hanno lavorato l’esperto di criptografia Phil Zimmermann, la sua azienda Silent Circle e Geeksphone, una startup nota per il suo Firefox OS. Blackphone, il dispositivo contro lo spionaggio industriale, funziona con una versione forked di Android chiamata PrivatOS.

Ma a MWC 2014 potremmo conoscere di più sul futuro di Windows Phone, di Firefox OS (Mozilla svelerà un dispositivo da 25 dollari) e di Ubuntu nel Mobile (Canonical presenterà i primi smartphone con Linux, in arrivo entro fine anno).

Per Huawei è la prima volta nella Wearable technology: ha già tolto i veli a un phablet da 7 pollici Lte, a uno smartphone dedicato al Selfie con fotocamera frontale potenziata, oltre a uno smartwatch per il fitness, Talkband B1 con cui è possibile anche chiamare. Anche LG avrebbe in cantiere un orologio hi-tech: ma non uno qualsiasi, bensì lo smartwatch di Google, secondo il Wall Street Journal.

Ed è infatti la prima volta in cui il filo rosso di MWC 2014 diventa proprio la tecnologia da indossare, la Wearable tech, che farà la parte del leone nell’anno in corso. A partire dal Gear 2 di Samsung che sposa la fotocamera da 2 Mp, un lettore musicale standalone ed abbandona Android per Tizen OS. Infatti perde il brand Galaxy, che contraddistingue l’offerta Android. Ma anche per Tizen OS sarà la prima volta alla fiera della telefonia di Barcellona. Ma sarà anche la prima volta per gli Ubuntu-phone di Canonical. Seguite ITespresso, dove illustreremo ogni novità in diretta da MWC.

MWC 2014

Image 1 of 7

Canonical presenta gli Ubuntu smartphone a MWC 2014

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore