Andy Rubin (Google Android): Honeycomb è open source

ManagementMarketingMobile OsMobilityWorkspace

Google rilascerà il codice sorgente di Honeycomb,nome in codice di Android 3.0, all’insegna dell’open source. Parola di Andy Rubin di Google Android

Andy Rubin (Google Android) chiude le polemiche su Honeycomb: Android 3.0 sarà open source. Però Google vuole prima riallineare le versione del sistema operativo mobile per smartphone e tablet. Google non ha alcuna intenzione di imporre “lucchetti o restrizioni” né ci sono sforzi per standardizzare la piattaforma su ogni singola architettura chipset. Ma Honeycomb sarà Open source e rilascerà il codice sorgente quando la versione Android 3.0 sarà pronta per sbarcare sugli smartphone.

Google non ha mai fatto alcuna retromarcia sulla propria posizione in merito all’Open source. Google non ha cambiato di una virgola la sua opinione sull’open source. Ma il motore di ricerca, il cui Android è su uno smartphone su tre nel mercato Usa, vuole ridurre la frammentazione per rendere Android più compatto.

Nei giorni in cui Linux festeggia i suoi primi 20 anni, la rassicurazione di Andy Rubin è il giusto regalo di compleanno. Infine negli Usa la bibbia del low-cost Consumer Reports, anche se per ora dà i voti migliori all’iPad, ha raccomandato anche il concorrente Android Honeycomb, Motorola Xoom.

Honeycomb è open source
Honeycomb è open source
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore