Andy Rubin (Google) si dà ai robot

AziendeMarketingMobile OsMobility
Andy Rubin (ex Android) si dà ai robot
0 0 5 commenti

Google ha acquisito Schaft, un’azienda giapponese focalizzata sui robot umanoidi. A capo del progetto robot va Andy Rubin, l’x capo di Android

Se Amazon voleva stupirci con la consegna a domicilio effettuata dai droni, Google vi stupirà coi robot. Andy Rubin (Google), ex capo di Android, ora si dà ai robot. Rubin illustra il progetto “moonshot”, lo sforzo per usare i robot e liberare gli umani dal lavoro, dalle auto che si guidano da sé alla ricerca biotech per combattere l’invecchiamento.

Google ha acquisito Schaft, un’azienda giapponese focalizzata sui robot umanoidi. Intervistato dal New York Times, Rubin ha detto che i suoi progetti di robotica vanno al cuore di un’iniziativa a lungo termine di Google che include le self-driving car e i Google Glass.

Google ha sostituito Rubin a capo di Android con Sundar Pichai. Serve una visione lungimirante decennale per immaginare l’uso dei robot. Google ha acquistato sette aziende di robotica. Il Ceo di Google Larry Page non teme che s’impennino le aspettative sul lavoro di Rubin:”La sua è una grande scommessa. Anche Android nacque come una pazza idea, quella di mettere supercomputer in centinaia di milioni di tasche. Ancora è presto per parlarne, ma aspetteremo i progressi che arriverannoha dichiarato Page in un post su Google+.

Google ha grandi ambizioni nella robotica puttosto che nella produzione, packaging e trasporti. A Google piace applicare la tecnologia dove puà fare la  differenza, ma Google sa condurre il gioco nella vita degli utenti consumer, dalla ricerca al Mobile con Android, fino ai Google Glass e alle auto che si guidano da sé.

Che cos’è Internet delle cose? Misuratevi con un Quiz!

Andy Rubin (ex Android) si dà ai robot
Andy Rubin (ex Android) si dà ai robot
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore