Angry Birds in Borsa dal 2012

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Angry Birds vale 9 miliardi di dollari

Entro un anno avverrà la quotazione di Rovio, che crea le applicazioni di giochi Angry Birds. Valutazione da un miliardo di dollari per un gioco da 400 milioni di download

Rovio Entertainment, l’azienda finlandese che crea i giochi per telefonia mobile “Angry Birds”, le famose apps, fra le più scaricate, venderà azioni al pubblico a inizio dell’anno prossimo. La quotazione del produttore di Angry Birds avverrà a inizio 2012 e supererà il valore di un miliardo di dollari. Lo ha detto lo chief marketing officer di Rovio.

L’IPO non può essere pronta domani,” ha detto nei giorni scorsi Peter Vesterbacka a Bloomberg Television. “Forse entro un anno da ora”. Il gioco touchscree, in cui i protagonisti sono gli uccellini arrabbiati e i maialini, conta 400 milioni di download, gratis e a pagamento, dal 2009, e i tre quarti sono stati scaricati negli ultimi sei mesi.

Rovio sta assumendo dipendenti negli Stati Uniti e Cina, per sviluppare attività come retail e film, e si dice felice della valutazione (per ora solo ipotetica) di più di 1 miliardo di dollari. Dopo il take over di giugno su Kombo, guarda a nuove acquisizioni. Il merchandise per ora occupa dal 10% al 20% business, con giocattoli che costano da 8.99 a 69.99 dollari. Rovio ha pubblicato 51 giochi per Nokia Ovi Store, prima di conquistare la fama mondiale con “Angry Birds” su iPhone, iPad e Android.

Investitori di Rovio sono Atomico Ventures del co-fondatore di Skype Niklas Zennstrom e Accel Partners di Facebook. Visto che Super Mario ha appena compiuto 26 anni, Angry Birds potrebbe avere una vita altrettanto lunga.

Angry Birds
Ipo Angry Birds

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore