Annunciati i vincitori degli awards eEurope per l’eGovernment alla Conferenza dei Ministri a Cernobbio.

Aziende

I 3 vincitori degli awards per le applicazioni di eGovernment sono stati annunciati lunedì scorso dal Commissario europeo Erkki Liikanen, durante una cerimonia formale alla presenza del Presidente Silvio Berlusconi e Lucio Stanca.

Alla cerimonia erano presenti circa 30 Ministri, venuti a Cernobbio, sulle rive del Lago di Como, per partecipare alla Conferenza Europea sull’eGovernment. Il vincitore della sezione «Il ruolo dell’eGovernment per un’Europa più competitiva» è stato Bremen Online Services, Germania, con il progetto «teso a sviluppare l’eGovernment e a consentire transazioni e pagamenti on-line in modo securizzato e giuridicamente vincolante». Per la sezione: «Una vita migliore per i cittadini europei», è stata premiata l’austriaca Help, per il progetto «HELP – virtual guide to Austrian authorities and institutions», guida virtuale alle autorità, uffici e istituzioni austriache, che offre ai cittadini informazioni sulle procedure ufficiali, sulle scadenze e sulle tariffe, e rende disponibili i formulari da scaricare; terzo premio, sempre per la sezione «Una vita migliore per i cittadini europei», per un progetto spagnolo intitolato «Tax information between public administrations», raccolta informatizzata diretta su grande scala di informazioni di ordine fiscale alle altre amministrazioni pubbliche, per evitare la presentazione delle dichiarazioni fiscali da parte dei cittadini. Oltre ai tre vincitori, sono state assegnate cinque menzioni d’onore. Per l’Italia è stato menzionato il progetto «Auto e-Counter car registration», accesso a servizi e informazioni relative all’iscrizione al registro automobilistico e alla proprietà delle autovetture, ottimo esempio di collaborazione fra più soggetti, per fornire un servizio integrato al cittadino, presentato dall’Automobile Club d’Italia. Nel presentare i premi, il Commissario Liikanen ha detto: “Mi congratulo con i vincitori ed i partecipanti per il loro eccellente lavoro e per le applicazioni concrete, che sono un messaggio per tutti noi. Mostrando così chiaramente cosa si può già fare, queste applicazioni servono a raddoppiare la nostra volontà di profondo rinnovamento di tutto il settore pubblico in Europa. Tutti possono trarre beneficio da servizi più efficienti e più personalizzati, offerti dalle Amministrazioni”. I vincitori e le menzioni d’onore sono stati scelti da una giuria indipendente. Tutte le 65 pratiche ottimali (“best practices”), già selezionate da una giuria di esperti indipendenti fra le 357 applicazioni presentate, hanno ricevuto un certificate di “Finalista”, firmato dal Commissario Liikanen e dal Ministro Stanca.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore