Anteprima CES 2016 – I visori per la Realtà virtuale (VR) e aumentata (AR) sono protagonisti della fiera

Dispositivi mobiliMobility
Google progetta un casco di realtà virtuale (VR)
3 3 Non ci sono commenti

Nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR). Il mercato hardware della virtual reality avrà un giro d’affari pari a 8,8 miliardi di dollari di fatturato. I dispositivi VR al CES 2016

Il 2016 si preannuncia come l’anno dei visori per la Realtà virtuale (VR), i protagonisti della fiera dell’elettronica di consumo di Las Vegas. Dopo Htc Vive, Samsung Gear VR e Google Cardboard, i pre-ordini di Oculus Rift dovrebbero partire da inizio dell’anno nuovo: i visori, acquisiti da Facebook per 2 miliardi di dollari, funzioneranno anche con Xbox controller.
A competere con Oculus, ci sarà anche Playstation VR di Sony.

Anteprima CES 2016 - I visori per la Realtà virtuale (VR) sono protagonisti della fiera
Anteprima CES 2016 – I visori per la Realtà virtuale (VR) sono protagonisti della fiera

Da tempo sono già in commercio i Google Cardboard, i visori low-cost in cartone di Google che il New York Times (Nyt) ha distribuito un mese fa al suo milione circa di abbonati per poter fruire di una serie di documentari definiti VR-storytelling.

Secondo l’indagine di SuperData, nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR). Il mercato dei visori per la virtual reality (VR), forte di 70 milioni di unità, produrrà un giro d’affari pari a 8,8 miliardi di dollari di fatturato sul versante hardware e 6,1 miliardi di dollari su quello software.

Ma i contenuti saranno il piatto forte: i visori permetteranno di guardare video panoramici a 360 gradi, immagini 3D e il software di editing consentirà di creare realtà virtuale cinematica. I video a 360 gradi potranno essere girati con uno smartphone dotato dell’app di Youtube con la professionale videocamera sferica Nokia Ozo.

Dedicati alla Realtà Aumentata (AR), saranno invece i Microsoft HoloLens, il cui developer-edition kit sarà in commercio a inizio dell’anno prossimo a 3.000 dollari. L’Augmented Reality (AR) proietta immagini 3D davanti agli occhi e le sovrappone all’ambiente del mondo reale. Minecraft, il popolare gioco con i cubi 3D, potrebbe diventare la killer app degli occhialini hi-tech. Secondo Digi-Capital, solo l’augmented reality (AR) rappresenta un mercato da 120 miliardi di dollari dal 2020, contro i 30 miliardi di dollari della realtà virtuale (VR) focalizzata su 3D e intrattenimento.

Sempre in ambito AR, si attendono sorprese da Magic Leap, azienda californiana su cui ha investito Google.

La sfida fra VR e AR andrà in scena al CES 2016.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore