Anti spyware da Microsoft

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

La California del nuovo governatore ha dichiarato tolleranza zero agli spyware. Ora tocca al colosso di Redmond dare un segnale forte

I software spia, già fuori legge in California, sono da tempo nel mirino dello stesso Bill Gates, ma è giunta l’ora di azioni concrete da parte di Microsoft. I programmi anti spyware sono molto richiesti, e la casa di Redmond scende in campo: sta progettando lo sviluppo di un software, aggiornabile costantemente, da distribuire gratuitamente agli utenti di Windows. I programmi in grado di riconoscere le applicazioni dannose, da adware a veri e propri malware, sono del resto sempre più al centro dei programmi di sicurezza per i Pc. Infine, sempre in tema di sicurezza, Microsoft punta l’indice soprattutto sulla gestione delle password: troppo facili e rintracciabili, soltanto biometria e tecnologie basate su smart card potranno ovviare a queste problematiche.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore