Antitrust, dopo anni Novell vince contro Microsoft

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa

La Corte di appello ha ribaltato la precedente sentenza a favore di Microsoft. Novell potrebbe procedere con i restanti capi d’imputazione Antitrust contro il colosso di Redmond. Ma ora Novell è stata acquisita da Attachmate

In questi anni a Novell è successo di tutto: prima lo storico patto con Microsoft; poi la cessione ad Attachmate. Ma oggi può cantare vittoria nella lunga diatriba Antitrust che la contrapponeva a Microsoft. I sistemi operativi e diverse applicazioni software di Novell sono state “fatte fuori dal mercato” da Microsoft negli anni ’90. Nel 1996 Novell stipulò un accordo per assegnare i diritti per far causa a Microsoft a un’azienda separata chiamata Caldera, che portò Microsoft in tribunale per motivi Antitrust. In gioco era la competizione nel mercato dei sistemi operativi. Ricevette 280 milioni di dollari come frutto del patteggiamento quattro anni dopo.

Nel 2004 Novell fece essa stessa causa a Microsoft per reclamare i propri diritti e dimostrare che l’applicazione word processing WordPerfect era vittima di competizione sleale da parte di Microsoft, attraverso varie mosse con i vendor del mercato Pc. Un anno fa Microsoft vinse una sentenza sommaria, ma la Corte di appello ha ribaltato quel giudizio: l’accordo con Caldera del 1996 copriva solo prodotti precedenti. Novell potrebbe procedere con i restanti capi d’imputazione Antitrust. Ma ora Novell è stata acquisita da Attachmate e non si sa se procederà. Chissà se arriverà mai a conclusione l’annoso caso Novell Inc contro Microsoft Corp, numero 10-1482 nelle Corti di Appello Usa per il Fourth Circuit.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore