Antitrust, Microsoft dà nuovi documenti alla Commissione europea

Autorità e normativeNormativa

L’ultimatum di Bruxelles vuole giungere a soddisfare le decisioni Ue del
marzo 2004

Microsoft dice di aver completato e depositato la revisione di circa 100 documenti per 8.500 pagine. Forse ci avviamo alla conclusione del braccio di ferro che dal marzo 2004 divide Microsoft e Unione europea in materia Antitrust, e cha ha portato alla prima maxi multa antitrust da quasi 500 milioni di euro, e a una seconda multa da 280,5 milioni di euro, per non aver soddisfatto le richieste della Commissione europea.. La Commissione dal 2004 chiede a Microsoft di rendere pubblica la documentazione completa e accurata sull’interoperabilità dei server, per consentire di lavorare con Windows anche ai server dei gruppi non Microsoft. Il colosso del software nel frattempo è in attesa della sentenza d’appello (che verrà emessa dalla Corte europea) contro la decisione del marzo 2004.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore