AOL vende brevetti a Microsoft per un miliardo di dollari

AcquisizioniAziendeMarketing
Microsoft compra brevetti da AOL per un miliardo di dollari

Microsoft compra centinaia di brevetti da AOL. Nell’asset venduto anche Netscape, il browser degli anni ’90

Sotto pressione degli azionisti che vorrebbero che AOL prendesse iniziative per far crescere i ricavi, AOL vende e offre in licenza brevetti a Microsoft per 1.06 miliardi di dollari. Il titolo di AOL ha messo a segno un incremento del 43%, il più grande guadagno in Borsa nell’ultimo biennio.

Il titolo di AOL perdeva l’8.2% nell’ultmo anno. Il fatturato di AOL è crollato del 29% dallo sin-off di Time Warner. Con questo accordo Microsoft ottiene 800 brevetti: si tratta di brevetti che hanno soprattutto importanza per la proprietà intellettuale di Microsoft che per altre aziende. Microsoft ha messo a punto l’acquisizione per evitare che Google entrasse in possesso di questi brevetti.

Microsoft potrebbe perfino usare i brevetti nella causa contro Motorola Mobility (acquisita da Google), e per difendere il sistema operativo Windows Phone e la console di gioco Xbox. Le guerre dei brevetti imperversano soprattutto nel Mobile, dove Apple e Google sono agguerritissime. A sua volta Microsoftpotrebbe avere l’opportunità di offrire i brevetti in licenza, recuperando quanto speso per possederli. L’elenco dei brevetti acquisiti da Microsoft è su All Things Digital.

In questo passaggio di brevetti, la cosa buffa è che Microsoft avrebbe acquisito anche Netscape, il browser degli anni ’90 che perse la guerra con Internet Explorer.

Microsoft compra brevetti da AOL per un miliardo di dollari
Microsoft compra brevetti da AOL per un miliardo di dollari
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore