Aol – Yahoo! e le acquisizioni di fine anno

AcquisizioniAziendeMarketing
Wind e H3G, disco verde alla fusione

C’è aria di acquisizioni al Nasdaq. Ecco prede e predatori secondo le ultime indiscrezioni di Borsa

Lo shopping fa rima con Nasdaq. Google ha speso 1.6 miliardi di dollari per acquisire 20 tra aziende e start-up nei primi 9 mesi dell’anno: l’acquisizione di AdMob e (quella sotto lente Antitrust) di ITA Software sono la yerza e quarta acquisizione più grande nella storia di Google. Oggi Yahoo! ha guadagnato l’1,7% nel preborsa balzando a 16,55 dollari, sulle ali dei rumors del Wall Street Journal: Aol vuole Yahoo!, come già scrivevamo nei giorni scorsi: Aol ha anche appena comprato TechCrunch. Aol avrebbe in mente due opzioni: una prevede la fusione tra le attività internet di Aol e Yahoo e scorporo delle attività asiatiche di Yahoo per poter offrire un dividendo agli azionisti; un’altra idea prevede che enbtri in gioco una società di private equity per aggiudicarsi una quota nell’operazione congiunta e offrire un dividendo agli azionisti di Yahoo.

Anche Dell vuole darsi alle compere, dopo aver acquisito il cloud di Boomi (fallito il braccio di ferro per 3Par).Dell prevede che il mercato server e storage (computer servers, data storage, networking gear e technology service) salga da 17 miliardi di gennaio scorso a 30 miliardi di dollari entro il  2014.

Amazon ha acquistato Quidsi per circa 500 milioni di dollari, dopo aver comprato Zappos.com un anno fa per 1,2 miliardi di dollari.

Leggi anche: Le acquisizioni di agosto

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore