Apc cresce a due cifre nel primo trimestre

Workspace

American Power Conversion ottiene un incremento del 14% nel primo
trimestre.

Positiva chiusura del primo trimestre 2004 per Apc, che registra una crescita del 14%, con un fatturato pari a 351.8 milioni di dollari, contro i 309 milioni raggiunti nel medesino periodo del 2003. L’utile netto è stato di 34.7 milioni, in aumento del 16%, equivalente a 17 centesimi per azione a fronte dei 15 del 2003. L’area geografica più forte nel fatturato Apc è quella relativa alle Americhe, che contribuisce per il 47% al fatturato globale, seguita dall’Emea con il 31% e dall’Asia con il 22%. I paesi dell’Emea, in questo primo scorcio dell’anno, hanno avuto una crescita dell’11% anno su anno, mentre le Americhe sono cresciute meno, 8% anno su anno. Nell’analisi dei prodotti, la fetta più consistente del fatturato deriva dalla divisione Piccoli sistemi di Apc, che fornisce soluzioni per la protezione dell’alimentazione, Ups, prodotti per la gestione dei computer, server e networking. Il 79% delle entrate fa parte di questa fascia, che nel trimestre è cresciuta del 13% anno su anno. In crescita anche la divisione Grandi sistemi, con un incremento del 23% anno su anno e un fatturato superiore ai 53 milioni di dollari. Con in mano questi risultati, Apc ritiene che nei prossimi mesi possa continuare il trend di crescita, con buone prospettive per il secondo quarter. L’impegno maggiore della società si sta concentrando sempre di più verso le soluzioni in grado di soddisfare le esigenze Ncpi (network critical physical infrastructure) e sul proprio core business, cioè le applicazioni di networking.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore