Aperta indagine Antitrust Usa su Intel

Autorità e normativeNormativa

Intel, dopo essere stata condannata in Sud Corea, deve affrontare l’esame della statunitense Federal Trade Commission

Non si mettono per il meglio le cose per Intel. Intel, condannata in Sud Corea per abuso di posizione dominante, deve affrontare l’esame della statunitense Federal Trade Commission (Ftc). L’indagine per condotta anticoncorrenziale prevede un ordine di comparizione dalla Ftc giovedì, a carico di Intel.

Intel è già stata condannata in Giappone nel 2005 e in Sud Corea lo scorso 4 giugno. Al centro della vicenda Antitrust ci sono gli sconti applicati ai clienti, accusati come lesivi del libero commercio da Amd.

L’Antitrust sud corean a ha stabilito, dopo due anni di indagini sul comportamento di Intel, che il colosso dei chip ècolpevole di violazione delle leggi antitrust del paese: a intel è stata comminata una multa da

25.4 milioni di dollari. Ma Intel rischia una sanzione peggiore in Ambito Ue: 4 miliardi di euro che Intel . L’Unione europea, infatti, potrebb e decidere alla fine dell’estate se aprire un procedimento e sanzionare Intel per abuso di posizione dominante. Se l’Antrust dell’Unione europea riconoscesse l’azienda colpevole in ambito Ue, Intel rischia di dover pagare fino a 4 miliardi di euro, pari al 10% del fatturato annuo del colosso dei chip.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore