Apple acquisisce l’app Workflow

Mobile AppMobility
Apple acquisisce l'app Workflow

Apple compra Workflow, l’app per l’automation, ora gratis su App Store. L’applicazione presenta scorciatoie a chi ripete di frequente un’azione e vuole saltare alcuni passaggi manuali

Primavera, tempo di shopping. Apple acquista Workflow, l’applicazione per l’automation, simile a IFTTT, l’app che mette insieme i comandi basati sulle ricette degli utenti. L’applicazione presenta scorciatoie a chi ripete di frequente un’azione e vuole saltare alcuni passaggi manuali.

Workflow, rilasciata nel 2014, era un’app a pagamento per iPhone, iPad ed Apple Watch: ora Apple l’ha resa gratuita. L’applicazione permette di cucinare una varietà di piatti, prenotare una corsa con Uber, creare una Gif o twittare una canzone che stiamo ascoltando, in maniera semplice e rapida grazie all’esemplificazione del flusso di lavoro.

Apple acquisisce l'app Workflow
Apple acquisisce l’app Workflow

Integrata con il menu delle notifiche di Apple, l’app permette anche agli utenti di esportare un workflow come applicazione standalone sull’home screen.

Inoltre l’app è stata insignita di un’Apple design award nel 2015 in occasione dell’annuale Worldwide Developers Conference (Wwdc).

Apple ha confermato l’accordo a TechCrunch: “L’app Workflow era stata selezionata per il premio Apple Design Award nel 2015, per il suo uso eccezionale dell’accessibilità di iOS, in particolare un’implementazione di alto livello di VoiceOver con articoli etichettati in maniera chiara, suggerimenti riflessivi e funzionalità drag/drop, per rendere l’app usabile e di rapido accesso anche a chi è non vedente o soffre di gravi problemi di vista.”

In base all’accordo, i creatori dell’app – gli ex jailbreaker di iPhone Ari Weinstein, Conrad Kramer e Nick Frey – entreranno in Apple, secondo TechCrunch.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore