Apple: iPhone a vele spiegate, ma iPad delude

AziendeMarketingMercati e Finanza
Kantar Worldpanel registra la ripresa di Apple
0 0 Non ci sono commenti

Il boom di iPhone non fa da specchio alle vendite di iPad. Il tablet di Apple ha registrato un crollo del 13% anno su anno, generando un fatturato inferiore ai ricavi del Mac. Apple Pay al debutto su iOS 8.1

Apple ha archiviato il terzo trimestre registrando un balzo del 16% nelle vendite di iPhone, facendo presagire un boom nelle vendite di iPhone 6 a Natale. Anche le vendite di Mac hanno superato le aspettative, mentre l’iPad rimane problematico. Le vendite di iPad sono in flessione per il terzo trimestre consecutivo. Per la prima volta da anni, il fatturato derivante da iPad scende sotto i ricavi generati da Mac.

Le vendite del tablet di Apple hanno messo a segno un declino del 7% rispetto al precedente trimestre, a quota 12.3 milioni di unità: la caduta verticale è del 13% anno su anno. Apple ha venduto 39.3 miioni di iPhone, in crescita del 16%. Lo smartphone della Mela rappresenta metà del giro d’affari del colosso di Cupertino.

Apple Pay debutta con iOS 8.1: una buona notizia, perché Apple ha urgente bisogno di nuove categorie di prodotto. Apple Watch arriverà a inizio 2015, ma sarà anticipato dallo smartwatch di Microsoft, pare. Il phablet iPhone 6 Plus dovrà vedersela con il nuovo Google Nexus, un gigante da 6 pollici.

Apple genera circa due terzi delle vendite da iPhone e iPad, ma il mercato dei dispositivi Mobili si avvia verso la saturazione, mentre diventa sempre più pressante ed aggressiva la competizione da parte di Amazon, Google, Microsoft e Samsung.

Le vendite di Mac si sono impennate del 21% a 5.5 milioni di unità, registrando la più forte crescita dal dicembre 2011.

Apple: Bene gli iPhone e i Mac, iPad in flessione
Apple: Bene gli iPhone e i Mac, iPad in flessione

Apple ha chiuso il terzo trimestre con guadagni netti da 8.47 miliardi di dollari, o 1.42 dollari per azione rispetto ai 7.51 miliardi di dollari di un anno fa, o 1.18 dollari per azione. Il fatturato raggiunge 42.1 miliardi di dollari, con un incremento del 12% rispetto 37.5 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente.

Apple prevede un fatturato fra 63.5 e 66.5 miliardi di dollari, grazie a un effervescente shopping natalizio. Il titolo di Apple è aumentato dell’1.3% a 101.10 dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore