Apple contro Google: Steve Jobs insulta il motto di Google

Aziende

Apple e Google sono sempre più in rotta di collisione: nel mercato smartphone e nel mercato portatili low-cost. Steve Jobs definisce il Don’t be evil di Google una bugia: Google vuole uccidere l’iPhone. Adobe è invece pigra e Flash verrà rimpiazzato dall’Html 5

Steve Jobs definisce il motto di Google (Don’t be evil) una “balla” (letteralmente: bullshit). E non si ferma: “They want to kill the iPhone“: a Mountain View vogliono uccidere l’iPhone. Lo riporta Wired . Il dopo iPad è già iniziato. E Apple e Google sono sempre piùin rotta di collisione: non solo nel mercaro smartphone, con Google Nexus e la carica Android scagliata contro iPhone, ma anche con Android e Chrome Os (su netbook e in futuro altri device) contro iPhone Os (giunto alla versione 3.2, che equipaggia sia l’iPhone che il nuovo iPad); per non parlare della guerra dei browser, dove Google Chrome ha superato Apple Safari, e Safari su iPhone sta per passare a Microsoft Bing , l’ex rivale storico, come motore di ricerca di default sul Melafonino, pur di voltare le spalle a Google. Anche YouTube è sempre più in diretta competizione con iTunes .

In questa situazione, l’attrito tra Steve Jobs, il Ceo e co-fondatore di Apple, e Google, è tangibile. Secondo altri report , Jobs però non avrebbe detto “bullshit” bensì Don’t be evil’ is a load of crap (una vagonata di escrementi). Sono passati i tempi quando il Ceo di Google, Eric Schmidt, sedeva in Cda di Apple (ne è uscito pochi mesi fa) e Google e Apple erano anche “troppo amiche”. Le prime avvisaglie di screzi sono emerse con la guerra di Apple a Google Voice su App Store.

Infine sulla querelle su Adobe Flash ( assente da iPad oltreché da iPhone, se non attraverso vie alternative ), Steve Jobs ha detto: Adobe è pigra (“lazy“). Il futuro è l’ HTML5 (già sbarcato su YouTube) e non Flash.

Guarda iPad in 14 schermate: SLIDESHOW: Apple iPad, tutte le immagini

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore