Apple dà addio al server Xserve

CloudMarketingServerWorkspace

Apple manda in pensione i server Xserve e all’utentza business suggerisce un’accoppiata consumer: Mac Pro/Mac Mini

Il Ceo di Apple Steve Jobs stacca la spina al server Xserve, in linea con la storia on/off di Apple nel mercato server. Ma per le aziende che hanno server e relativi file system Xsan2 clustered, dev’essere stato uno choc. Secondo la Xserve Transition Guide, server Xserve saranno in vendita solo fino al prossimo 31 gennaio e poi lo stop.

Apple rispetterà i termini di contratto (assistenza e riparazioni) per sette anni in California e cinque anni nel resto del mondo. Apple ritiene che i datati Xserve possano essere rimpiazzati con la coppia Mac Pro/Mac Mini. Tuttavia sembra un’offerta più consumer che business.

Per un colosso come Apple con 51 miliardi di dollari (tra contanti ed equivalenti) l’upgrade di Xserve poteva avvenire ancora una volta, ma l’azienda guidata da Steve Jobs sembra avere solo occhi per il mercato consumer. Nel 2004 un cluster Xserve con Mac OS X Server presso il Virginia Tech si classificò settimo nella classifica Top 500 dei supercomputer più veloci al mondo, ma ora, The Register si chiede se sia solo tempo di “Apple iGadget”. Vedremo.

Leggi: VIDEO TEST: Apple Mac Mini Aluminum

Mac Mini
Mac Mini
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore