Apple e Ericsson, fine disputa e intesa per il 5G

4gMobility
Hans Vestberg, Ceo di Ericsson, si dimette
1 1 Non ci sono commenti

L’accordo di licenza sugli standard GSM, UMTS, e LTE apre le porte alla cooperazione fra Apple ed Ericsson, anche nello sviluppo del 5G

Apple e Ericsson hanno messo una pietra sopra al contenzioso sui brevetti per i dispositivi mobili. Lo scorso gennaio, Apple portò in tribunale la svedese Ericsson, per puntare il dito contro le royalty, eccessivamente costose, di brevetti LTE.

Apple e Ericsson, fine disputa e intesa per il 5G
Apple e Ericsson, fine disputa e intesa per il 5G

L’accordo di licenza apre le porte alla cooperazione fra Apple ed Ericsson, anche nello sviluppo del 5G. L’intesa copre un arco di sette anni e riguarda gli standard GSM, UMTS, e LTE. Apple pagherà una cifra iniziale e le royalties, ma i termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

Il portafoglio brevetti di Ericsson conta circa 35.000 brevetti, e l’azienda svedese ha firmato un centinaio di accordi con gli operatori del settore. Il fatturato derivante dalla proprietà intellettuale è stimato intorno a 1.5 miliardi di dollari.

Con il 5G, la connessione dei network balzerà di 100 volte, ma soprattutto la Rete sarà abbastanza smart da agire in maniera differente a seconda di come avviene l’accesso, se da un monitor cardiaco, da self-driving cars eccetera.

Dall rapporto Ericsson relativo al secondo trimestre 2015, emerge che si attestano a 3,1 miliardi gli utenti di Web Mobile, registrando un incremento del 25% anno su anno. Il traffico di dati mobili è in crescita del 55% e sono stati sottoscritti 140 milioni di nuovi abbonamenti con dati a forfait.

Volete sapere la qualità della copertura 4G, 3G e delle reti WiFi di dove vi trovate? Possiamo aiutarvi! TESTA IL 4G.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore