Apple e Samsung, la sfida serrata nel Mobile

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Samsung e Apple, sfida serrata nel Mobile

Apple supera Samsung nel mercato smartphone USA grazie al boom natalizio dell’iPhone 5. Ma Samsung mette sotto pressione Apple nel mercato dei tablet. La sfida fra i due Big IT rimane al calor bianco

Non accenna a rallentare la sfida fra i due Big player del Mobile, che da soli fanno la parte del leone nell’era Pc-plus (i sistemi operativi iOS e Android detengono oltre il 90% del mercato smartphone), dominata da smartphone e tablet. Apple sorpassa Samsung nel mercato smartphone USA grazie al boom natalizio dell’iPhone 5: Apple ha venduto 47.8 milioni di iPhone a livello globale. Ma Samsung non cede lo scettro nel mercato smartphone globale, dove Android domina, e soprattutto il vendor sud-coreano allunga il passo su Apple nel mercato dei tablet. La sfida fra i due Big IT rimane al calor bianco. Sia chiaro: iPad non perde il primo posto, ma crolla sotto il 50%. Lo riporta IDC che conta il boom dei tablet a quota 52.5 milioni di unità nel quarto trimestre, in crescita del 75%. Samsung ha raddoppiato il market share nel mercato tablet: le quote di mercato di Samsung sono balzate del 15% dal  7.3% di un anno fa, mentre Apple è crollata dal 52% al 44%. Sotto il 50%, secondo IDC. E pensare che al debutto veleggiava intorno al 95%… Fra i top vendor, Amazon è terza con il 12% (contro l’8.3% di un anno fa), seguita da Asus e Barnes & Noble. Asus fra l’altro produce Google Nxus 7, e B&N il Surface di Microsoft. Amazon  ha venduto 6 milioni di tablet Kindle Fire nel quarto trimestre, in crescita dai 4.7 milioni dell’anno precedente. Le vendite di Samsung Galaxy Tab sono poi triplicate a 7.9 milioni. Apple, pur essendo forte di 22.9 milioni di iPad, ha visto scendere il market share anche rispetto al 46% del terzo trimestre: iPad mini traina, ma non fa abbastanza. Con 900,000 Surface RT, Microsoft, che detiene il 90% del mercato Pc, non è ancora in classifica nel mercato tablet.

Apple si rifà invece nel mercato smartphone statunitense, dove strappa lo scettro USA a Samsung. Apple ha venduto 17.7 milioni di iPhone negli USA nel quarto trimestre, con un incremento del 38% rispetto a un anno fa. Negli States Samsung si deve accontentare di 16.8 milioni di smartphone, con un balzo del 32%, secondo Strategy Analytics. Ma a livcello globale per Apple non c’è storia: il market share premia Samsung. A livello globale Samsung ha raddoppiato le vendite di smartphone, passando da 97.4 milioni nel 2011 a 213 milioni nel 2012. Apple è cresciuta da 93 milioni a 135.8 milioni di iPhone.

Finora la tattica di Apple consisteva nel lanciare un nuovo modello all’anno, tagliando i prezzi ai modelli precedenti. Ma questo modello di crescita mostra le rughe, visto che Samsung sta cannibalizzando, su scala globale il market share di Apple, soprattutto perché il colosso di Cupertino non ha in portafoglio un iPhone mini low-cost. Rumors vociferano da settimane di un iPhone low-cost in plastica per il futuro, anche se Apple ha ribadito di recente che il low-cost non è nel suo DNA.

E intanto Toyota sceglie Nokia Here, dopo il flop delle Apple Maps.

Samsung e Apple, sfida serrata nel Mobile
Samsung e Apple, sfida serrata nel Mobile
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore