Apple e SAP, accordo per sviluppare apps per il business

Mobile AppMobility
Apple e SAP, accordo per sviluppare apps per il business
1 1 Non ci sono commenti

Apple e SAP uniscono le forze per lanciare software di fascia aziendale per iPhone e iPad. Per l’azienda guidata dal Ceo Tim Cook, si apre una nuova strada per raggiungere il business

Apple e SAP hanno siglato un accordo per sviluppare apps di fascia aziendale. In base all’intesa, il development kit permetterà a SAP di scrivere apps native per iOS, mentre SAP costruirà il proprio software per la salute e l’industria.

Apple e SAP uniscono le forze per lanciare software di fascia aziendale per iPhone e iPad, aprendo una nuova strada ad Apple per raggiungere il business, mentre rallentano le vendite del suo dispositivo mobile.

Apple e SAP, accordo per sviluppare apps per il business
Apple e SAP, accordo per sviluppare apps per il business

SAP svilupperà centinaia di apps per il sistema operativo di Apple, iOS: applicazioni dedicate a dottori, a tecnici del campo industriale e retailer. Le due aziende rilasceranno il software development kit (Sdk) per la fine dell’anno, per consentire ai clienti e ai consulenti di SAP di realizzare apps native per i dispositivi targati Apple, che traggano vantaggio da funzionalità come geo-localizzazione o dal sensore biometrico Touch ID. L’accordo ha il potenziale di attrarre milioni di sviluppatori di software e dunque di promuovere la vendita di milioni di device. Lo hanno dichiarato in un’intervista il Ceo di Apple Tim Cook e il CEO di SAP, Bill McDermott.

La nuova ondata di applicazioni SAP sarà scritta in linguaggio Swift, per dialogare con la suite software S/4 Hana di SAP, per spingere le informazioni dal database Hana.

Secondo Cook, il mondo enterprise non ha ancora sfruttato tutte le potenzialità della mobility.

In base all’intesa, Apple ottiene l’accesso a decine di migliaia di aziende con il business software di SAP e a 2.5 milioni di sviluppatori che personalizzano i programmi, che gestiscono operazioni come accounting, manifattura, e vendite e risorse umane.

L’intesa con Sap segue l’accordo di due anni fa fra Apple e IBM, centrato su energia, salute e viaggi aerei. L’anno scorso l’azienda di Cupetino ha firmato un altro accordo con Cisco, in ambito video conferenze e video chiamate di fascia enterprise.

Negli ultimi 12 mesi, sono aumentate le vendite del 40% a 25 miliardi di dollari da parte di Apple alle grandi imprese. Puntare sul business serve all’azienda guidata da Cook per compensare alla saturazione del segmento consumer.

Nell’ultimo trimestre le vendite di licenze software di Sap sono scese del 13%: con l’accordo l’azienda tedesca può rispondere alla sfida posta dalla rivale Salesforce.com.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore