Apple farà pagare per Boot Camp

Sistemi OperativiWorkspace

Verranno chiesti 29 dollari agli utenti di Mac OS X Tiger, ma con Leopard
Boot Camp sarà gratuito

APPLE è orientata a far pagare l’uso del suo software per far girare Windows e MacOS X con boot selettivo sui nuovi Mac con processore Intel. Secondo la rivista che si occupa di Apple, MacScoop, i manager della società hanno deciso di chiedere $ 29 agli utenti di Mac OS X Tiger per poter far girare la versione finale di Boot Camp. Boot Camp sarà invece una funzione gratuita compresa nella nuova versione del sistema operativo: “Leopard”. Questo significa che gli utenti di Tiger che vogliono usare Boot Camp hanno due possibilità: aggiornare il proprio sistema operativo o pagare soldi extra. Il fatto che Apple abbia rilasciato Boot Camp e permesso ai suoi utenti di far girare XP è stata una di quelle gentilezze che aiutano a portare un prodotto al successo. Presumibilmente la prossima versione di Boot Camp sarà compatibile con Vista.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore