Apple ha pronta la soluzione per bloccare il jailbreak via Safari

AccessoriMarketingMobilityWorkspace

La patch sarà inclusa nel prossimo aggiornamento di iOS 4, che però non si sa quando sarà disponibile. Il problema riguarda la possibilità di scaricare l’applicazione in grado di sbloccare l’iPhone direttamente tramite il browser Web Safari

Lo avevamo detto, Apple non avrebbe atteso molto prima di cercare e trovare una soluzione che impedisca di sbloccare l’iPhone utilizzando l’ultimo jailbreak reso disponibile in Rete. Si tratta, per la precisione, di un’applicazione che può essere scaricata tramite il browser preinstallato Safari e che sfrutta un baco nella gestione dei file PDF: una volta installato jailbreakMe è in grado di aggirare i blocchi imposti dal produttore e di rendere l’iPhone capace di ricevere applicazioni non direttamente scaricate da App Store.

Come riporta il sito Cnet.com, Apple ha dichiarato di avere già pronta la soluzione per impedire il jailbreak e che sarà resa disponibile con il prossimo aggiornamento del sistema. Peccato che non sia stato specificato quando questo aggiornamento sarà effettivamente a disposizione degli utenti. Nel frattempo il governo tedesco ha preso molto sul serio i rischi che lo sblocco dell’iPhone può comportare, tanto da aver ritenuto necessario avvisare con una nota ufficiale i propri cittadini del pericolo potenziale. Non resta dunque che attendere il prossimo aggiornamento per verificare che la falla di sicurezza sia stata effettivamente sanata, con buona pace di Apple e del governo tedesco.

Guarda la video prova di iPhone 4: confronto con iPhone 3GS, il problema di ricezione dell’antenna con e senza bumper, unboxing e primo avvio, sfida di velocità con iPod Touch.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore